Come gestire il bankroll

Gestire il 39840

Consigli conclusivi Come gestire il bankroll e perché? Innanzitutto, il bankroll è il capitale che i pokeristi ha a sua disposizione per giocare tranquillamente, quindi: dobbiamo imparare a gestire il bankroll perché dovrebbe servire a controllare i soldi che finiscono nel gioco in modo di evitare perdere cifre che potrebbero gettarci in rovina. Per giocare regolarmente a poker nei tavoli cash game, devi essere preparato a subire una varianza ed avere un bankroll adeguato per il livello in cui stai giocando; per questo motivo è importante imparare a gestire il bankroll. Se vuoi uscire sempre vincente, devi giocare a livello statistico, pero se vuoi essere obiettivo nelle tue scelte devi giocare a livello psicologico. Per questo motivo, e se vogliamo vincere ogni piatto, dobbiamo aver il bankroll adeguato al nostro livello, cosi saremo propensi a prendere le giuste decisioni.

Come gestire il bankroll e perché?

Per questo motivo, la maggior parte dei giocatori amatoriali gioca fuori bankroll e finisce per andare broke in men che non si dica. Ma è davvero impossibile partire da un bankroll ristretto e arrivare a cifre importanti? Ecco quali sono.

La gestione del bankroll: partire dal NL25 con 40 buy-in

Agevolmente partecipavo a qualsiasi partita disponibile agli stakes in cui volevo giocare, addirittura se nel mio bankroll avevo contante sufficiente a coprire appena il buy-in. Ho scalato i livelli di divertimento saltando di volta in volta al livello successivo non appena avevo il denaro sufficiente a coprire un buy-in più grande. Dopo aver giocato migliaia di mani e aver costruito un bankroll grande abbastanza da permettermi di giocare praticamente in qualsiasi partita volessi, sono riuscito a perdere quasi complessivo il denaro nel giro di pochi giorni. I giocatori che vedrete baloccarsi sempre sono quelli che hanno acquisito questa lezione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*